Luigi Fantappiè, uno dei maggiori matematici italiani, lavorando sulle equazioni della MECCANICA QUANTISTICA e DELLA RELATIVITA’ RISTRETTA, dimostrò nel 1942 l’esistenza della

sintropia, energia coesiva tipica dei sistemi viventi (simmetrica all’energia dissipativa entropica, tipica dei fenomeni fisici e chimici) e concluse che LA SINTROPIA E’ L’ESSENZA STESSA DEI SISTEMI VIVENTI:

< … l’essenza della vita sta proprio nel PRINCIPIO DI FINALITA’. Vivere, in sostanza, significa tendere a fini … la legge della vita non è dunque la legge delle cause meccaniche -questa è la legge della non vita, è la legge della morte-; LA VERA LEGGE CHE DOMINA LA VITA E’ LA LEGGE DEI FINI, cioè la legge della collaborazione per fini sempre piú elevati >

In sintesi, la sintropia non è altro che LA FORZA CHE MUOVE LA VITA – qui per la prima volta si definisce l’energia vitale in base alle leggi della fisica (teoria della relatività e fisica quantistica); ciò dà alla sintropia e al suo significato un grande potere esplicativo, operativo e teorico …………. UN SIGNIFICATO DA MEDITARE ☀️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − 3 =